Tartufo, storia e curiosità

Finalmente la stagione dei funghi, il nostro periodo preferito dell’anno, è in pieno svolgimento e noi lo sfruttiamo a 360°, proponendovi menù e degustazioni che hanno come minimo comune denominatore i nostri amati funghi.

Uno su tutti è però il protagonista di questa felice parentesi annuale: il tartufo!

Come ormai saprete Savigno è la patria del tartufo, che forte e rigoglioso cresce nei boschi che circondano la cittadina; oggi vogliamo però parlarvi della storia del tartufo, delle sue origini e delle sue sembianze più autentiche.

È bene ricordare che il tartufo è un delizioso frutto della terra, un vero e proprio tesoro estremamente pregiato e ricercato: è un fungo ipogeo con la forma di un tubero, più o meno tondeggiante, con protuberanze e cavità, che nasce e si sviluppa sottoterra in speciali condizioni ambientali.

Il tartufo si presenta con una corteccia liscia o rogusa, con all’interno una polpa; le sue caratteristiche di colorazione dipendono intuitivamente dal tipo di albero presso il quale si sviluppa e dal grado di maturazione.

Come abbiamo avuto modo di raccontare recentemente, il tartufo ha origini remote e già nell’antichità era molto ricercato, il suo prezzo era elevatissimo e la sua presenza sulle tavole era indice di nobiltà e potenza.

Esistono varie tipologie di tartufi, alcune considerate di maggior pregio ed altre legate alle tradizioni culinarie locali o regionali, ma si tratta sempre e comunque di un prodotto disponibile in quantità molto limitate.

Alcuni esempi? Il tartufo bianco e quello nero, il marzuolo, lo scorzone, il tartufo nero liscio…

Il tartufo rappresenta il fiore all’occhiello della nostra Trattoria, una delle nostre più gustose specialità che potrai degustare nel nostro speciale menù “Tartufando Re Bianco”, una degustazione pensata proprio per assaporare ogni sfaccettatura del prezioso fungo.

Potrete godere del menù dal 4 novembre fino a tutto il mese di dicembre (escluse le domeniche 10 e 17 della tartufesta)… per non farvi mancare proprio niente!